Gianni Trepin

ONasco praticamente sugli sci accompagnato da mio padre, uno dei primi maestri della regione e dopo un passato agonistico in vari sport differenti, nuoto, sci nautico, sci e tennis, inizio a dedicarmi a quella che sarà la mia passione più grande: l’alpinismo. Quindi a diciott’anni divento contemporaneamente maestro di sci e maestro di tennis e inizio subito a lavorare e dopo una stagione ai piedi del Monte Rosa decido di diventare anche Guida Alpina, a 23 anni sono guida alpina e qualche anno dopo inizio a praticare il Telemark sciando anche in Himalaya oltre i 6000 metri e in Norvegia. Negli anni seguenti mi sono dedicato molto all’arrampicata salendo le più importanti vie alpinistiche delle alpi dalla parete sud della Marmolada alla nord del Cervino, alla parete nord dell’Eiger, aprendo anche molti nuovi itinerari, inizio poi a praticare anche lo snowboard e divento maestro anche di questa specialità, coronerò la mia carriera professionale diventando Istruttore nazionale delle guide alpine per dedicarmi a tempo pieno alla didattica e all’insegnamento e grazie agli amici di TonalEvolution ora posso avvalermi di una pregiata organizzazione di alta qualità come ho sempre desiderato per trasmettere le mie competenze e la mia passione.